Anima di Negroamaro

Lizzano Rosso Negroamaro Denominazione di Origine Controllata

Terreno: di medio impasto tendente allo sciolto con buona presenza di scheletro

Vitigno: Negroamaro. A bacca rossa, di ottima vigoria. Deve il suo nome alla ripetizione della parola “nero” in latino “niger” e in greco antico “mavros” da cui il dialettale “maru”. Sistema d’allevamento ad alberello e a cordone speronato.

Vendemmia: terza decade di settembre, raccolta manuale in cassette con selezione in vigneto.

Resa: 80 quintali/ettaro

Vinificazione: in contenitori di acciaio a temperatura controllata (21-23°C) da uve diraspate e pigiate. Macerazione delle bucce sul mosto per 15 giorni con frequenti rimontaggi. Fermentazione alcolica indotta con lieviti selezionati, fermentazione malolattica indotta con batteri selezionati.

Affinamento: in acciaio e 10% in legno nuovo

Note caratteristiche: colore rubino intenso. Profumi di ribes e more bilanciati con sentori di spezie ed erbe balsamiche. Al palato è complesso
ed armonico.

Abbinamenti: carni rosse, formaggi stagionati. Riprendendo un’antica tradizione, questo vino, se servito fresco, si accompagna con i piatti a base di pesce.

Temperatura di servizio: 16-18°C

Alcol: 14% VOL